Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per 1,5 milioni. Requisiti e beneficiari

A chi è rivolto l'incentivo e come presentare la domanda a Invitalia.

mise.jpg

Volete avviare una micro o una piccola impresa? Le nuove iniziative di autoimprenditorialità per il 2016 prevedono finanziamenti fino a 1,5 milioni di euro - con il bando “Nuove imprese a tasso zero” - per uno stanziamento totale pari a 50 milioni. I fondi saranno erogati tramite Invitalia.

A chi si rivolge il nuovo il nuovo incentivo per l’autoimpiego? Possono beneficiarne donne e giovani imprenditori under 35 che potranno ottenere finanziamenti a tasso zero per un massimo di 8 anni per coprire fino al 75% delle spese totali.

Tra i requisiti richiesti la micro-piccola impresa richiedente dovrà essere composta in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne. Come ed entro quando si presenta la domanda di accesso all’incentivo? Dalle 12:00 di domani 13 gennaio 2016 si può inviare il business plan aziendale e la documentazione relativa online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.

Le domande vanno presentate con firma digitale e saranno valutate a seconda dell’ordine di presentazione. Per inviare la domanda bisogna prima registrarsi ai servizi online di Invitalia con un normale indirizzo di posta elettronica, quindi si accederà al sito riservato dove si caricheranno il proprio business plan e il resto della documentazione richiesta.

Per i requisiti, le modalità di presentazione delle domande e i criteri di valutazione si deve far riferimento alle circolari del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 ottobre 2015, del 28 ottobre 2015 e del 23 dicembre 2015.

La valutazione delle domande dopo una verifica formale comprende un giudizio di merito con tanto di colloquio con gli esperti di Invitalia, colloquio non eludibile (altrimenti la domanda verrà automaticamente respinta) a cui è bene partecipino tutti coloro che ricoprono ruoli strategici nell’impresa.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO