Come tutelare la propria azienda: orientarsi tra i prodotti assicurativi

Ogni impresa ha opportunità e criticità specifiche che richiedono un'assicurazione ad hoc.

assicurare-azienda.jpg


Assicurare la propria azienda, di tipo manifatturiero, edile, artigiano e commerciale, è la strada che garantisce una tutela dai rischi tipici di queste attività, per una maggiore sicurezza futura.

Le coperture assicurative per le imprese possono tutelare l’imprenditore, i suoi dipendenti, i beni dell'azienda, ma esistono anche polizze ad hoc, modulari e inclusive, tra cui le moderne all risks offerte da alcune compagnie che permettono di mettere al riparo la propria attività da ogni evenienza e rischio futuri.

A monte della stipula di un’assicurazione aziendale c’è sempre lo studio delle criticità relative a una specifica attività. L’analisi delle opportunità e del grado di rischio dell’impresa verrà fatta dalla società assicuratrice che in base a questo proporrà un pacchetto assicurativo ritagliato per quelle specifiche esigenze aziendali.

Uno studio del rischio puntuale e preciso è alla base delle soluzioni assicurative, che possono essere flessibili e personalizzabili quanto esclusive, per ogni ogni contesto aziendale e settoriale. 
Per coniugare la crescita del proprio modello di business con la protezione aziendale bisogna assicurasi una garanzia su misura.

Si parte da un ventaglio di prodotti assicurativi classico:

- Una copertura assicurativa che rimborsi dai danni subiti in caso di incendio e furto.
- Un'ampia copertura di Responsabilità Civile (RCT) che risarcisca dai danni provocati involontariamente da terzi soggetti durante l'attività d’impresa.
- Un'assicurazione RCO che salvaguardi a seguito di un infortunio i prestatori d'opera dell’azienda anche nel caso di rivalsa da parte di Inail e Inps.
- Un servizio di assistenza nel caso di controversie legali con i propri dipendenti.

Ci sono poi tipi di coperture assicurative più specifiche relative alle risorse umane e al patrimonio intellettuale dell’azienda. Tale tipo di tutela tiene conto della peculiarità e dell’importanza all’interno dell’organigramma aziendale di alcune figure chiave. Parliamo di coloro che costituiscono uno dei più importanti fattori di sviluppo aziendali: creativi, manager e altre figure apicali che apportano valore e ricchezza in virtù delle loro professionalità.

Collaboratori strategici che per fare al meglio il loro compito devono sentirsi tutelati e parte integrante dell’impresa la quale a sua volta deve pararsi le spalle da una premorienza o a situazione invalidante di una risorsa strategica. Discorso che è ancora più valido per il mondo delle Piccole medie imprese (Pmi) dove la problematiche gestionali e manageriali sopravvenute e inaspettate sono più difficili da ripianare.

Le aziende dovranno quindi proteggersi con strumenti a tutela ampia per affrontare l’improvvisa e immediata scomparsa di una figura chiave, assicurando le risorse finanziarie che sono necessarie per la governance e la continuità della gestione e predisponendo al contempo per la famiglia del manager venuto a mancare adeguate forme di tutela finanziaria.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO