Bollettino postale: pagamenti più facili con la nuova App

Il bollettino postale, il modo più facile e immediato per eseguire pagamenti, è oggi sempre più multicanale e a misura di utente. Scopri la nuova App per smartphone tablet.

Il classico bollettino postale, la soluzione più semplice e sicura per eseguire e ricevere i pagamenti si rinnova. Oggi il bollettino è multicanale, sicuro come sempre e allo stesso tempo innovativo.

Multicanale
Il bollettino postale si può pagare come al solito in uno dei 13mila uffici postali sparsi da un capo all’altro della Penisola, in uno dei 7mila ATM Postamat posizionati presso gli uffici postali tramite il conto corrente Bancoposta ma anche online sul sito di Poste Italiane e con il mobile banking di 140 banche convenzionate.

Sul sito poste.it si può effettuare il pagamento del bollettino nell’area dedicata, o attraverso la nuova App Bancoposta rivisitata per telefoni cellulari e tablet. Con l'App per il servizio di pagamento in mobilità si possono pagare direttamente dal proprio smartphone o tablet bollettini bianchi e premarcati 896 e 674 utilizzando il proprio Conto BancoPosta, la Postepay o una carta di credito. Una app gratuita, facile e sicura, utilizzabile sia in Italia sia all’estero.

Senza dimenticare che i bollettini postali si possono pagare in altri 16mila punti partner, nelle tabaccherie e nei punti vendita della distribuzione. Poste pensa anche a chi vuole pagare il bollettino con modalità più tradizionali, cioè da casa con un portalettere che arriva al vostro domicilio grazie al servizio “Posteitaliane per te”.

Sicuro e immediato
Eseguire o ricevere un pagamento con un bollettino postale offre la garanzia al 100% di avvenuta transazione: ogni operazione è tracciata e archiviata da Poste e consultabile dagli utenti per 10 anni, il tutto all’insegna della massima trasparenza e tranquillità. Lato aziende, per quelle imprese che accendono un conto corrente BancoPosta, il versamento degli utenti avviene contestualmente al pagamento presso Poste Italiane.

Questo articolo è in collaborazione con Poste Italiane

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO